Camilla Esercizio

“Festina lente: affrettati lentamente.”

È un ossimoro che invita ad attivarsi subito e procedere con cautela. La contraddizione è solo apparente se ci si sofferma a pensare che l’efficienza deve essere accompagnata dalla prudenza, perché la fretta da sola è fonte di guai.
La frase è attribuita all’Imperatore Augusto dallo scrittore latino Gaio Svetonio Tranquillo, nel suo testo “Vita di Augusto, 25, 4”.